Nel sesso, non solo la penetrazione può dare grandi soddisfazioni, ci sono innumerevoli modi per godere, tra cui la masturbazione di coppia, un'occasione perfetta per esplorare tutti i punti del piacere.

Spesso durante i preliminari scopriamo di godere tantissimo con la masturbazione e allo stesso tempo di dare piacere al nostro partner, ma non tutti sanno come farlo esattamente o da dove cominciare, ecco perché in questa guida vi daremo i consigli per godere al massimo durante la masturbazione di coppia.

Quando la masturbazione influisce sul sesso di coppia?

La masturbazione è la pratica sessuale che in realtà appartiene di più alla sfera privata sessuale. Sollecita volontariamente gli organi sessuali stimolati ad hoc per provare esclusivamente piacere.

Da sempre considerata un tabù e per questo poco usata nei rapporti quotidiani, in realtà durante gli anni si è scoperto che è in grado di regalare non solo situazioni piacevoli, ma dei veri e propri benefici all’organismo sia maschile che femminile.

Ma non solo sul singolo: a quanto pare la masturbazione è un’ottima partenza anche per i rapporti intimi in comune.

Ovviamente il primo step è quello che identifica l’esplorazione e quindi la conoscenza più approfondita del proprio corpo e questo si riflette nel rapporto di coppia. L’autoerotismo è ancora più importante per il lato femminile, e anche per chi è ancora alle prime armi e non ha mai provato l’orgasmo. Certo è che una volta scoperte le zone erogene e aver capito cosa ti fa più piacere, è un attimo parlarne o guidare il proprio partner verso questo percorso.

La masturbazione aumenta sia l’ossitocina che la dopamina, acerrime nemiche dello stress: ergo, una bella masturbazione vi rilasserà meglio di qualsiasi medicinale. Stessa cosa per il sonno: favorisce il riposo grazie al grande rilascio di endorfine. In più l’atto meccanico stanca, e vi farà crollare in un sonno quasi miracoloso.

Per la donna, la masturbazione agisce molto positivamente anche sul dolore mestruale, diminuendo i livelli di prostaglandine, la cui responsabilità è proprio quella di far venire i crampi, mentre per l’uomo, per esempio, potrebbe essere un aiuto per tenere sotto controllo l’eiaculazione precoce: masturbarsi prima di un rapporto prolungherebbe poi la durata dello stesso.

La masturbazione di coppia comporta benefici?

Da sempre considerata come una pratica personale e singola, secondo gli ultimi studi scientifici in realtà la masturbazione sembra aiutare molto anche il rapporto di coppia. Per prima cosa la conoscenza del proprio corpo che si manifesta con la masturbazione, può e dovrebbe essere condivisa con il proprio partner, in modo da migliorare l’esperienza sessuale di entrambi. Non sempre si riescono a toccare quelle corde che da soli, con dei tempi più lunghi e spesso più dedicati, si riescono invece a conoscere.

In seconda battuta sembra che aumenti e migliori l’immaginario erotico della coppia, per altro sviluppando anche di molto la capacità di eccitarsi e raggiungere un signor orgasmo.

Ecco perché anche in una relazione stabile, la masturbazione non dovrebbe essere vista come qualcosa di negativo, anzi. A volte potrebbe persino tamponare i conflitti di insoddisfazione della coppia, anche se non può essere un vero e proprio sanare del tutto i buchi neri. Di certo è che ci dovrebbe e si dovrebbe tenere un sano equilibrio tra le cose: quando la masturbazione, tanto di più se fatta di nascosto, è in rapporto esagerato rispetto al sesso in due, allora qualcosa deve essere rivisto.

Sviluppando l’immaginario erotico

L'immaginario erotico è un po' un'arte, diciamocelo, e non tutti sono in grado di volare con la fantasia, soprattutto quando si tratta di sesso. Avere delle fantasie, a volte un po' perverse, spesso è ritenuta una cosa sporca.

E altrettanto spesso l'immaginario erotico è confuso con la pornografia, ma c'è una differenza notevole: la trama. I pensieri, i sogni, la mente, si immergono in una dimensione composta su un gioco erotico, sulla seduzione, sul nutrire l'immaginario, cosa ben diversa da un porno dove sostanzialmente non esiste quasi mai nemmeno una trama strutturata.

La fantasia è un'ottima e preziosa risorsa anche per il sesso di coppia, se strutturata nel modo corretto. Se coltivata insieme potrebbe essere una delle cose più belle tra due persone. Un gioco di coppia che diventa un viaggio sensoriale attraverso l'empatia e che può creare uno scenario erotico davvero spiazzante. L'immaginario erotico coinvolge, stravolte e ti trascina in un vortice sensitivo che a volte supera le aspettative.

Migliorare l’intesa sessuale

Se non conosci bene il tuo corpo, sarà difficile arrivare a un’intesa quasi perfetta con il tuo partner. Ci sono storie che sono costruite sull’intesa sessuale, talmente è forte l’empatia durante i rapporti sessuali. E per conoscere meglio il tuo corpo, come detto sopra, la masturbazione è il primo passo da compiere. Che poi, formulata insieme, permetterà di approfondire ancora meglio la ricerca di quel sottile e unico piacere che solo l’esplorazione può farvi provare.

Scoprire cosa vi piace, cosa vi permette di godere e sentirvi a vostro agio, cosa piace alla vostra metà, permette di sentirsi sicuri e raggiungere un’intimità speciale. E soprattutto vi aiuterà a distogliere l’attenzione dalle prestazioni per concentrarsi solo sulla bellezza di un rapporto.

Favorisce l’apice del piacere nella coppia

La masturbazione di coppia potrebbe avere grande spazio durante i preliminari, spesso lasciati troppo al caso. In un rapporto di coppia è importante rallentare e concentrarsi su tutto ciò che circonda un rapporto. Dal prima al dopo.

Arrivare dritti al sodo spesso non è una buona strategia, mentre un approccio molto più sensuale favorisce l’apice del piacere. La parte del sexting dovrebbe tornare prioritaria.

I nostri consigli per godere al massimo durante la masturbazione di coppia

L’autoerotismo migliora l’esperienza sessuale e abbiamo ormai sdoganato la questione che non sia anche un supporto per la coppia.

Ma come godere al massimo durante la masturbazione di coppia?

  • Prima di tutto rilassati ed evita di nasconderti: quando hai voglia di autoerotismo cerca di farlo anche davanti a lui, ricordati che non è per forza da sola e di nascosto che otterrai il miglior risultato. Liberati dai pregiudizi di non voler condividere un percorso così privato. Cerca di non pensare alla masturbazione come a un preliminare ma come a un percorso di coppia in un atto sessuale.
  • Sii chiara, libera e aperta anche in quello che vorresti e che ti aspetti. Ma anche se non stai ottenendo quello che vorresti. Se all’inizio sarà un po’ difficoltoso, vedrai che con il passare del tempo sarà semplicemente un pezzo in più nella vostra condivisione intima.
  • Non ti fermare alle abitudini: impara il cambiamento, la crescita, la trasformazione. Dal diventare protagonista di un vero e proprio show al godersi semplicemente un pezzo in più di te stessa. Distruggi gli schemi abitudinari, osa, prova, studia, impara!

Fai cadere il tabù di non usare un vibratore o uno stimolatore clitorideo con il tuo partner. Puoi scoprire davvero un nuovo mondo!

Sei abituata alla masturbazione one to one? Perfetto, ma respira e preparati a provare anche un rapporto da remoto.

La piccantezza di una trasgressione veloce e passionale potrebbe avvolgerti in un turbinio emotivo e fisico che non ti dimenticherai facilmente. Una chat notturna o un video mattutino potrebbe essere il peperoncino che vi manca per accendervi.