Se gli uomini sapessero leccare meglio la vagina tante crisi di coppia non esisterebbero, fidati delle mie parole.

Far arrivare all’orgasmo una donna è la base del sesso ma tantissime coppie falliscono in questo perché si dedicano solo al sesso penetrativo, mentre un sano lavoro di lingua potrebbe risolvere parecchie situazioni problematiche.

Hai mai avuto il sospetto che la tua compagna fingesse un orgasmo solo per terminare il rapporto?

Ecco, se impari a leccare bene la vagina non dovrai più dubitare della sincerità dei suoi orgasmi.

Ogni donna è diversa, ad alcune piace andare più al sodo, per altre la parte preferita è proprio quella dei preliminari, ma a tutte piace tantissimo ricevere un cunnilingus.

Del resto hai mai conosciuto un uomo che non amasse ricevere un gustoso pompino? Pensaci!

Conoscere bene la vagina è importante

Prima di apprestarti a leccare la sua patatina, assicurati almeno di sapere quello che stai facendo. Non dico di diventare un ginecologo ma almeno di avere delle nozioni base su come è fatto il sesso femminile.

Quella che tra amici chiamiamo “la fica” comprende una parte più esterna e visibile chiamata vulva, e una più interna denominata vagina, che è quella penetrata dal pene durante il rapporto.

La vulva comincia (partendo dall’esterno) dalle grandi labbra, che rappresentano la parte più immediatamente visibile dell’apertura, quasi fossero una protezione.

Al loro interno ci sono le piccole labbra, che nascondono, l’uretra (il buchino da dove si fa la pipì) e l’ingresso della vagina. In cima alle piccola labbra poi troviamo il clitoride, un concentrato di terminazioni nervose in grado di dare alla donna il massimo piacere sessuale non penetrativo.

Come leccare bene la figa la prima volta

Essere imbarazzati la prima volta è assolutamente normale.

Questa dovrebbe essere una “missione” piacevole per entrambi, quindi assicuratevi della vostra corretta igiene intima prima di farlo.

Se non ti senti troppo sicuro delle sue abitudini, invitala scherzosamente a fare la doccia insieme prima di andare a letto, così allontanerai ogni paura.

Una volta in posizione, procedi con calma e ascolta quello che lei ti chiede a voce o con il linguaggio del corpo. Parti dal presupposto che le tue leccate le piaceranno ovunque, devi solo capire dove le piacciono in modo particolare.

Leccare la vagina da vero Master

Un tempo l’uomo si dedicava poco al piacere della donna, e non si preoccupava di farle raggiungere l’orgasmo. Anzi, fino a non troppo tempo fa gli uomini non erano neanche consapevoli che esistesse l’orgasmo femminile.

Ma i tempi grazie al cielo sono cambiati, e le donne di certo non vogliono accontentarsi più di un sesso sbrigativo e fatto male. Il tempo necessario per avere un orgasmo varia in base a molti fattori e dobbiamo renderci conto che la penetrazione spesso non basta, soprattutto se veniamo troppo presto rispetto a lei, se abbiamo problemi di erezione, se abbiamo un pene troppo piccolo.

In questi casi dedicarsi al sesso orale non è solo un piacevole diversivo, ma l’unico modo per salvare un rapporto non propriamente esaltante.

Leccare la vagina come un Master prima di fare sesso è una mossa strategica che permette alla donna di avvicinarsi all’orgasmo, cosa che può avvenire poi direttamente continuando il cunnilingus oppure passando alla penetrazione, che in questo caso avrà il compito facilitato e non necessiterà di una durata eccessiva o di dimensioni del pene troppo grandi per arrivare al successo.

Trucchi su come leccare la fica

  • Lasciati guidare da lei

Il consiglio più importante, specie se non abbiamo molta esperienza in materia, è sempre quello di dare ascolto alla nostra partner. Non esitiamo a chiederle come le piace, dove le piace, e ad ascoltare il linguaggio del suo corpo per vedere come reagisce ai colpi della nostra lingua in azione. Ad alcune donne piace poggiare la mano sulla testa dell’uomo per guidarlo meglio e suggerire ritmo e pressione: facciamo tesoro di questo aiuto e lasciamoci guidare in questa piacevole impresa.

  • Concentrati sul clitoride

Consideriamo tutta la vulva come una zona erogena, dalle labbra esterne all’interno della vagina. Non disdegniamo di ripassare nessun centimetro del corpo femminile con le nostre attenzioni, ma il punto dove riusciremo a darle le sensazioni più forti sarà quasi certamente il clitoride.

Concentriamo quindi i nostri sforzi in quel punto, dandogli ora piccoli colpi di lingua, ora saporite leccate da sopra a sotto, per arrivare poi a ciucciarlo come fosse una caramella. Il cosiddetto “bottoncino dell’amore” è una zona incredibilmente sensibile, e dopo qualche minuto sarà facile provocare un orgasmo o addirittura orgasmi multipli se lei è particolarmente eccitata.

Ma una buona leccata è fatta anche di sapienti attese, quindi non fissarti solo con le sue parti più sensibili ma gioca con tutto il suo sesso, allontanandoti un po’ e poi tornando “a tradimento” a colpire dove a lei piace di più.

  • Usa anche le dita

Mentre la stai leccando, specie se i suoi tempi non sono rapidi, puoi provare a inserire una o due dita nella fica e cominciare a penetrarla manualmente. L’alternanza tra la dolcezza della lingua e la ritmicità delle dita che fanno dentro e fuori la porterà in paradiso e la sentirai miagolare di piacere.

Se la posizione lo consente e se sai che è una pratica che le piace, oltre a questo potresti anche infilarle il dito dell’altra mano nell’ano, per riempirla davvero da tutte le parti. Se non sai se lei gradisce o no questo gesto puoi fare come faccio io: lubrifica il dito con del gel o con la saliva e accostalo al suo buchino. Se lei spinge il bacino contro di te per farlo entrare, allora puoi gradualmente osare, fino a che non ti ritroverai con tutto il dito dentro di lei.

Consigli per allenare la lingua

Se sei proprio rigido e poco portato per questi giochi erotici, puoi usare dei semplici esercizi per scioglierti un po’ e acquisire padronanza di questa pratica.

  • Passa la lingua su tutti i denti

Allenati a far scorrere la lingua sulla tua dentatura, applicando una piccola pressione. Se vuoi, mira a un dente in particolare e concentrati su di esso: questo aumenterà la tua precisione.

  • Toccati la punta del naso

Può far sorridere ed è sicuramente comico, ma tirare fuori la lingua per toccarsi la punta del naso è un valido allenamento per abituarci a distendere completamente la lingua verso l’alto, cosa che ci sarà molto utile quando andremo a leccare una fica vera.

  • Spingi con la lingua

Ora premi la lingua contro l’arcata dentale inferiore, spingendo come se tu volessi portare i denti in avanti. Questo piccolo trucco aumenta la resistenza e la forza del tuo gioco di lingua.

Le migliori posizioni per leccare la fica e fare impazzire la tua donna

Quando ci approcciamo a un cunnilingus dobbiamo mettere in conto che potrebbero volerci parecchi minuti, quindi è importante mettersi comodi.

  • La posizione classica. Questa posizione prevede che lei sia distesa sul letto con le gambe aperte e noi stesi davanti a pancia sotto. Sicuramente un grande classico, ma può risultare poco comoda se dura troppo (immaginati con i piedi fuori dal letto per venti minuti). Se sembra troppo scomoda possiamo passare alle varianti seguenti.
  • Lei seduta sulla tua faccia. Ad esempio potremmo essere noi quelli stesi sul letto, con lei che si siede sulla nostra faccia: in questo modo la lingua penetrerà veramente a fondo e la donna sarà in grado di muoversi con il bacino per portarsi lì dove la lingua la fa godere di più.
  • Lei seduta al contrario. La stessa posizione di prima, ma con lei che guarda verso i nostri piedi per capirci. In questa posizione sapremo andare ancora più a fondo con la lingua e potremo leccarle meglio anche l’ano.

Errori da non fare

Nel sesso spesso ci si fa prendere dalla foga e si maneggia il partner come se fosse un sacco di patate. Le cose non vanno fatte a casaccio e in modo rozzo, quindi il sesso femminile va toccato e leccato con delicatezza.

  • Cura delle unghie

Sicuramente dovrai prestare attenzione alle tue unghie: dovranno essere corte e soprattutto pulite. Un graffio, o una sensazione di poca igiene, rovineranno irrimediabilmente la vostra serata.

  • Non mordere

Talvolta un piccolo e delicato mordicchiamento sulle labbra o sul clitoride può essere piacevole, ma solo se sai farlo molto bene. Se ritieni di non avere tutta questa delicatezza evita di farlo, cosa diresti di una ragazza imbranata che ti addenta la cappella come fosse una pannocchia?

  • Non venire mentre la lecchi

Può capitare che tu sei lì, steso, che lecchi la fica della tua partner da dieci minuti e ti strofini come un bassotto sul materasso. Chi non sarebbe eccitato in quel momento? Però nel modo più assoluto, se senti di stare per venire, fermati. Non vorrai mica scaldarla a dovere e poi farti trovare impreparato quando finalmente lei è pronta per farsi penetrare? Non te lo perdonerebbe.

Conclusioni

Fino adesso ci siamo concentrati sull’orgasmo, ma questa non è l’unica ragione per leccare la vagina con passione. Avere una felice vita sessuale di coppia vuol dire saper uscire dalla monotonia e variare quello che altrimenti sarebbe un gioco un po’ troppo ripetitivo.

Dedicarsi ai preliminari è il modo più efficace per evitare la noia ed è un’attività che si presta sempre a nuovi spunti. Esattamente come sappiamo tirare fuori la fantasia quando si tratta di fare un fantastico pompino, facciamolo anche quando si parla di sesso orale per lei.

Non esiste solo il letto: potrebbe essere seduta su una sedia a gambe larghe, mentre noi siamo in ginocchio davanti a lei come cagnolini devoti.

Oppure potremmo farlo mentre lei si trova a quattro zampe, avvicinandoci da dietro per leccarle ano e vagina. O mentre lecchiamo possiamo aiutarci con un sex toy per stimolarla fino in fondo, magari usando proprio un vibratore.

Noi di sex toys ce ne intendiamo e ti assicuro che in questo momento stanno vivendo un vero e proprio boom, specie i nuovi vibratori in grado di stimolare il clitoride in modo fantastico.

Per non parlare poi del celebre 69, quella fantastica posizione sessuale dove tutti e due i partner sono impegnati a leccare e succhiare l’altro, venendosi reciprocamente in bocca, magari nello stesso momento.

Un altro consiglio è quello di arrivare gradualmente al rapporto orale, dedicandoci prima a toccare e succhiare seno e capezzoli. Poi cominciare ad accarezzarle la fica con la mano, e quando la sentiamo bagnata a dovere potremo chiederle di mettersi nella posizione giusta per essere leccata (oppure ce lo farà capire lei distendendosi e schiudendo le gambe).

Mettiamo da parte la fretta, non stiamo facendo una sveltina nel bagno di un locale. Alla nostra partner piace essere portata a ebollizione, e il nostro gradito compito è quello di regalarle un godimento che parte piano per arrivare gradualmente all’apice.

Per le donne le fantasie erotiche sono estremamente importanti, tant’è che preferiscono masturbarsi con gli occhi chiusi contrariamente all’uomo che di solito adora guardare i porno mentre si fa una sega. E in queste fantasie stai sicuro che un ruolo centrale ce l’ha proprio immaginare un uomo che le lecca la fica con ardore e senza stancarsi mai.

Riuscire a incarnare questi sogni ad occhi chiusi è il modo migliore per diventare il principe erotico di una donna e l’oggetto dei suoi desideri più perversi.

E voi che esperienze avete accumulato nel corso della vostra vita sessuale? Sapreste donarci dei preziosi consigli per far impazzire davvero la nostra partner usando la lingua? Aspettiamo di conoscere i vostri trucchi!