Quando si parla di sesso troppo spesso gli uomini concentrano le loro preoccupazioni sulla lunghezza del pene o sul tempo di durata del rapporto sessuale, senza preoccuparsi di quello che per la donna spesso è il dato più importante: la qualità dell’erezione.

Noi maschietti consideriamo le erezioni un po’ tutte uguali ma in realtà ci sono erezioni grosse, vitali, dure e durature ed erezioni deboli, non vigorose e poco consistenti.

Per una donna la differenza è abissale, perché durante la penetrazione avverte ogni minima differenza di durezza: posso affermare che un pene più piccolo ma molto duro sicuramente batte uno più dotato ma non altrettanto rigido.

I nostri consigli per aiutare l’erezione in modo naturale

Se abbiamo constatato che spesso la qualità della nostra erezione è fiacca, non dobbiamo subito disperarci e ipotizzare di avere una disfunzione erettile.

Molto spesso può trattarsi di un problema temporaneo, o magari di un problema legato al rapporto di coppia che stiamo vivendo, quindi non dobbiamo da subito temere che ci siano dietro problematiche serie.

Ricordiamoci anche che il pene non è un essere che vive di vita propria, ma che parliamo di un organo strettamente subordinato al nostro cervello, quindi se il cervello non è sereno abbiamo grandi probabilità che anche il nostro pene ne risenta.

Se segui i consigli che sto per darti hai ottime probabilità di riuscire a migliorare la forza della tua erezione.

Attenzione all’alimentazione

Il primo rimedio naturale che dobbiamo cercare quando abbiamo problemi di erezione è sicuramente quello di migliorare la nostra dieta. Un corpo affaticato, troppo pesante e pieno di grassi, annebbiato da zuccheri e colesterolo difficilmente avrà la reattività di un corpo atletico e ottimamente funzionante.

Alla fine l’erezione altro non è che una concentrazione sanguigna che gonfia un corpo cavernoso, quindi tutto ciò che ostruisce, rallenta e ostacola una buona circolazione del sangue andrà di riflesso anche a compromettere la qualità della nostra durezza in termini sessuali.

Mangia meno, mangia meglio (evita le fritture, riduci la carne rossa, aumenta il consumo di frutta e verdura, riduci zuccheri e carboidrati), bevi molta acqua per fluidificare il sangue e depurarti.

Limitare fumo e alcool

Anche queste due cattive abitudini non contribuiscono al successo dei tuoi rapporti sessuali. In linea di massima tutte quelle sostanze che vanno ad appesantire il circolo del sangue otturando le arterie, vanno direttamente a indebolire la tua capacità di avere erezioni immediate e vigorose.

Fai esercizio fisico

Non serve diventare degli sportivi, ma fare dei comuni esercizi ginnici o meglio ancora correre e andare in bicicletta, sono il complemento più adatto a una dieta sana.

Riuscire in questo modo a tenere bassi i valori di colesterolo e ipertensione è un ottima idea per avere erezioni dure e senza compromessi. Inoltre ricordiamoci che avere un corpo più atletico ci aiuta molto nel sesso, non solo in termini di erezione ma proprio a livello di resistenza e di performance.

Sgombra la testa

Come ho detto prima il sesso comincia dal cervello. Se il tuo cervello è pieno di ansie, preoccupazioni, problemi che lo logorano e non concedono un attimo di serenità, i problemi di erezione diventano quasi inevitabili. Non posso purtroppo suggerirti come risolvere le tue ansie, ma posso invitarti a metterle da parte nel momento in cui fai sesso.

Fare esercizi per il controllo della respirazione, praticare yoga e meditazione, sono ottimi modi per riacquistare l’equilibrio che in quel momento è carente.

Più in generale, cominciare ad arricchire la tua vita di soddisfazioni e attività che ti gratificano sarà sicuramente un ottimo modo per condurre una vita meno frustrante e arrabbiata e quindi avere una libido più sviluppata e meno bloccata.

Risolvi i problemi di coppia

L’erezione non è una cosa meccanica o automatica: se in una coppia ci sono incomprensioni, dissapori, scontri e ti senti spesso vittima di ansia di prestazione con la tua partner, sarebbe il caso di affrontare la cosa in due. A volte a letto ci sentiamo rifiutati, o non apprezzati, oppure siamo noi a non apprezzare la persona che ci sta a fianco.

Se pensi che la tua disfunzione erettile possa essere legata esclusivamente a un rapporto di coppia che fa acqua, dovreste cominciare a parlarne e capire se è possibile trovare una soluzione alla cosa o se è il caso di prendere delle decisioni drastiche sulla vostra vita in comune.

So benissimo quanto questo possa essere difficile e delicato fare queste scelte, per questo forse seguire i consigli su come migliorare l’erezione e tornare ad avere una vita sessuale felice potrebbe essere un modo per evitare il vostro fallimento di coppia, che magari non è inevitabile come credi.

Cause della disfunzione erettile

Tutti i rimedi naturali che ho appena descritto favoriscono il raggiungimento di una buona erezione, ma ovviamente non possono risolvere alla radice un problema quando è di natura fisica. Alcune malattie quali il diabete e l’ipertensione oppure problematiche legate alla prostata ingrossata, al sistema nervoso, allo stress e alla depressione, richiedono necessariamente la consulenza di uno specialista.

Andare quindi a intervenire sulla malattia (ad esempio nel caso del diabete) favorirà un miglior funzionamento del nostro organo sessuale.

Anche per quanto riguarda i problemi di natura psicologica, possiamo considerarli alla stregua di malattie (vedi la depressione cronica) che devono essere affrontate seriamente da chi di competenza per non permettergli di rovinare (tra le altre cose) anche le nostre performance a letto.

Gli alimenti che non devono mancare per favorire una buona erezione

Una dieta focalizzata su frutta e verdura invece che su carni rosse e carboidrati è sicuramente un ottimo passo verso la felicità sessuale. Alcuni vegetali sono considerati particolarmente efficaci contro l’impotenza per le loro proprietà antiossidanti e la loro capacità di ossigenare il sangue in maniera efficace.

Tra loro ci sono sicuramente i pomodori, le barbabietole, il pesce (privilegiamo quello più ricco di Omega 3), la frutta secca, le spezie quali peperoncino e pepe nero, i chiodi di garofano. Anche le ostriche e alcuni frutti di mare sono stati sempre storicamente apprezzati per le loro qualità afrodisiache, dato che generano un aumento del testosterone.

Quali vitamine aiutano l'erezione?

Tra le varie vitamine, quella che interessa di più la nostra salute sessuale è sicuramente la vitamina D. La sua alta capacità di dilatazione dei vasi arteriosi, grazie alla produzione di ossido nitrico, aiuta non poco il nostro pene ad accogliere la circolazione sanguigna al momento di avere un’erezione, e quindi a sviluppare un’erezione potente e turgida.

Cosa comprare in farmacia per la disfunzione erettile?

Se abbiamo provato senza efficacia tutti i rimedi naturali descritti, dovremo arrenderci all’evidenza e procurarci dei medicinali per la cura dell’impotenza.

Ricordati che questi farmaci necessitano di ricetta, quindi dovrai prima parlarne col tuo medico curante, che si accerterà che tu possa prenderli senza rischi per la salute.

I nomi commerciali probabilmente li avrai letti tante volte su internet, come quelli di Viagra, Cialis, Levitra, Spedra, eccetera.

Grosso modo sono tutti efficaci, anche se tra di loro ci sono alcune differenze: ad esempio il Cialis mantiene la sua efficacia per un lasso di tempo molto più prolungato, oppure lo Spedra agisce più rapidamente. Di sicuro tutti quanti garantiscono un aumento della nostra capacità erettiva per diverse ore (il Cialis addirittura può arrivare a diversi giorni) e non vanno assolutamente presi più di una volta al giorno.

Oggi la medicina ha fatto grandi progressi e questi farmaci sono in grado di dare o ridare a chiunque una vita sessuale normale, ma non dobbiamo considerarli una comoda scorciatoia: bisogna sempre partire dal miglioramento del nostro benessere psicofisico lavorando sullo stile di vita, sul seguire una dieta sana, sull’attività fisica, sulla riduzione delle ansie psicologiche e ansie da prestazione.

Solo dopo potremo valutare di ricorrere a un aiuto medico, ma risolvere i problemi in modo naturale (quando possibile) è sempre tutta un’altra cosa.

Qual è il Viagra naturale senza ricetta?

Forse non ci hai mai pensato, ma un alimento in grado di risolvere la disfunzione erettile l’hai sempre avuto a portata di mano senza saperlo. Sto parlando dell’aglio, usato in tutte le culture e in tutte le latitudini per le sue tantissime proprietà benefiche. Possiede talmente tante proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, antitumorali, da poterlo ritenere realmente efficace in molte situazioni, come fosse un Viagra naturale istantaneo.

Non è un farmaco, non ha controindicazioni, non ha effetti collaterali e non richiede la ricetta di un medico: non ti sembra il caso di provarlo prima di ricorrere ad altro?

Se ti dà fastidio il suo odore o non sopporti di avere l’alito pesante, oggi trovi in erboristeria (ma anche online) degli integratori naturali che ne esaltano i principi attivi senza costringerti a mangiarne spicchi interi.

A meno che tu non sia allergico all’aglio ti consiglierei come primo passo per risolvere i tuoi problemi di erezione di provarli per qualche giorno e poi vedere se hai riscontrato miglioramenti a livello di prestazione sessuale.