Poche cose sono più hot del sesso in macchina: anche se potresti associarlo alla tua gioventù, dove ogni angolo andava bene per fare anche una sveltina, è in realtà una gran bella esperienza anche da adulti.

Se da giovani è l’unico luogo certo dove puoi broccolare e concludere qualcosa, da grande può essere il luogo insolito che ti permette di trasgredire dove e quando vuoi. Il peperoncino nell’olio sopra la pizza, per dirla gourmet. L’allontanamento dalla routine e la ricerca di quella sensazione selvaggia e libertina che ci si dimentica crescendo.

Infondo Samantha, in Sex and The City 2, dà prova di godersi l’auto non tanto dentro, quanto sopra: quando le ragazze si trovano in viaggio ad Abu Dhabi, Samantha incontra Rikard. Dopo una serata trascorsa insieme, il cofano dell’auto nel bel mezzo del deserto, diventa la base per una delle scene di sesso più iconiche di tutta la serie (fuochi d’artificio compresi di sottofondo).

Cos’è il car sex e perché molte persone ne sono attratte ?

Il sesso in macchina è semplicemente un atto sessuale che si svolge sopra dei sedili. Che sia un pompino, una penetrazione o un cunnilingus poco importa. Quando la voglia ti prende, i sedili ribaltati sono il classico tormentone dove cimentarsi.

In realtà, se da ragazzi è l’unico luogo dove ci si può lasciare andare, da adulti subentrano ben altre ragioni.

Mancanza di privacy nel luogo in cui si vive, feticcio o mera curiosità. Ma anche tradimenti, impulsi non repressi, voglia di trasgredire o di divertirsi con il proprio partner o più compagni di sesso.

Un flashback con persone differenti, ma con la stessa voglia da ventenne, con la patente fresca di stampa. Un po’ come Christian e Ana, in 50 sfumature di rosso, che ormai marito e moglie si lasciano andare a fare sesso in un parcheggio.

A volte, anche solo il fatto di non doversi spogliare per dare sfogo ai propri impulsi sessuali, diventa la parte erotica di un gioco di ruolo per cui provare.

Diversi adulti invece usano il car sex per lo scambio di coppie: in questo caso l’attrazione è la trasgressione di poterlo fare con altre persone o vedere il tuo partner essere posseduto da qualcun altro (o possedere).

In due, in tre, con chi vuoi tu: come praticare il car sex

Per carità, la scelta su chi portare nella tua macchina per fare sesso esula da qualsiasi indicazione esterna, ma se vuoi fare qualcosa di un pelo comodo ed evitare crampi improvvisi, o riesci a dotarti di un tir o organizzati in base allo spazio che hai a disposizione.

Se hai un’utilitaria, abbassa le tue aspettative su un’orgia all’interno dell’abitacolo; piuttosto potresti pensare a un luogo appartato dove poter sfruttare anche l’esterno, tipo una carnale pecorina fuori e poi un giro dentro per una smorza candela al volante.

Se non sai come posizionarti al meglio, niente paura: le posizioni per scopare bene e “comode” sono talmente poco per una penetrazione che si possa chiamare tale, che te le spieghiamo nel tempo in cui riuscirai a slacciarti la cerniera.

La posizione per eccellenza in macchina, vede seduto il conducente con tutto il sedile all’indietro e la sua compagna a cavalcioni sopra di lui, entrambi rivolti verso il finestrino.

Chi si trova nella posizione sopra, dovrebbe afferrare il volante e spingere verso il basso, usandolo per ancheggiare da un lato all'altro mentre spinge verso il basso con impeto. Ma attenzione!

Il volante subisce il doppio gioco se chi è sotto riesce ad afferrarlo e a spingere in maniera cadenzata e con una certa veemenza.
T
enete conto anche del soffitto: nel momento in cui lui ti sta penetrando, puoi spingerti fino in basso, facendolo godere decisamente in modo superiore al solito.

Lo spazio tra portiera e portiera dovrebbe quantomeno essere attrezzato con dei cuscini per la testa: il resto si sa, spazio minimo, massima prestanza fisica per penetrarla, idem per un rapporto orale che però potrebbe essere aiutato da una delle due portiere leggermente socchiuse.

Usa tutti i punti di pressione possibili e immaginabili per poter godere: volante, maniglie, finestrini, soffitti, retro dei sedili.

Non ci siamo dimenticati dei sedili ribaltabili, ma che dire, forse sono come il missionario nelle posizioni del Kamasutra: tutti possono farlo, non tutti possono farlo al meglio.

Se sei così arrappato da voler fare una scopata coi fiocchi, sii furbo, usa il bagagliaio. Portati degli asciugamani da adagiare sotto (magari anche con qualcosa di più imbottito tipo dei cuscini o una coperta), e utilizza tutto lo spazio che hai a disposizione.

Indicazioni diverse se hai intenzione di fare scambio con qualcuno o sei single e in procinto di andare a proporti: qui le regole le dettano i Sex Car Parking che hanno regole ben precise, prima, durante e dopo i rapporti.

Conviene farsi una cultura prima, se non sei un habitué della cosa.

Ma car sex vuol dire sempre scambio di coppia?

Se ti sei mai posto questa domanda o per te il sesso in macchina è solo associato allo scambio di coppia, la risposta è immediata: assolutamente no.

Car Sex è anche fare sesso con una partner occasionale travolti dalle passioni, con la propria partner o con l’amante, tanto che lo abbiamo appena accennato fino ad ora.

Ma quali sono i vantaggi per gli scambisti di fare Sex Car? La prima cosa è quella di entrare in modo molto più veloce in un ambiente trasgressivo senza perdere tempo dietro alle prenotazioni di costosi club privè. Ma si evitano anche lunghe ricerche online per trovare le persone giuste.

Abitudini e risparmi, insomma.

Car sex park: i parcheggi per fare sesso

Se sei in viaggio e ti viene una voglia pazza, ricordati le uscite di servizio che non hanno stazioni, negozi o distributori di benzina. Ergo, non c’è gente in giro a disturbare.

Parcheggia come se fossi un’auto abbandonata facendo caso che intorno non ci sia nessuno e mimetizzarti tra le auto lasciate lì: nessuno si occuperà mai di venire a vedere cosa c’è dentro alla tua macchina.

Questo vale sempre e solo se il Car Sex lo stai facendo con qualcuno che conosci.

Ogni luogo potrebbe andare bene se non visibile a tutti, se non pericoloso per voi e per gli altri, meglio ancora se una strada isolata ben conosciuta.

Diverso è se il sesso in auto lo identificate come gioco di scambisti. Qui si apre un mondo sui Sex Car Parking: ogni regione ha i suoi, che in molti conoscono.

Solitamente sono luoghi all’aperto frequentati da coppie e single, ma anche da esibizionisti, guardoni, gay, bisex e trans.

In Italia sono oltre 1500 e si dividono tra parcheggi in città, caselli in autostrada, spiagge, strade appartate e piazze isolate. Tra le città che più ne fanno uso ci sono Milano, Napoli, Roma Torino, Lecce e Taranto.

Attenzione alle regole molto rigide che esistono in questi luoghi, onde evitare spiacevoli inconvenienti (non puntare per troppo tempo gli abbaglianti contro un’altra auto, non scendere se non richiesto esplicitamente…).

Per cercare il luogo giusto dove andare, esistono diverse Applicazioni dedicate, e non solo per lo scambio di coppia, ma anche per chi ha voglia di appartarsi come coppia: una di queste è Come Into My Car.

Un ultimo consiglio: ricordatevi di fare un giro all’autolavaggio (prima e dopo)!